Alla Scoperta del segno
L’italico e la punta larga

Con una leggera pendenza a destra, l'Italico, stile calligrafico sviluppatosi in Italia nel XV sec, è da considerarsi sicuramente il primo esempio di corsivo della storia ed uno degli stili calligrafici più importanti della tradizione classica. 'La Operina' di Ludovico degli Arrighi detto il Vicentino, primo manuale in assoluto della storia della scrittura, ci insegna ancora oggi, ad eseguirlo correttamente.
Gli strumenti che ci aiuteranno in questo percorso "Alla scoperta del segno" saranno la matita, la doppia-matita, la matita da carpentiere e il pennino. Con la matita studieremo le lettere partendo dallo scheletro, che ci farà da linea-guida quando dovremo tracciarle con doppia-matita e matita da carpentiere, strumenti molto validi anche per iniziare ad indagare sui princìpi della penna larga.
Obiettivo finale del corso sarà quello di scrivere secondo il ductus corretto, tutte le lettere minuscole e maiuscole, utilizzando il pennino a punta tronca.

Durata: 8 ore
Partecipanti: 15 persone
Costo: 80€ / 100€ (incluso kit: 2 pennini con relativo serbatoio, la cannuccia portapennino, l'inchiostro e il blocco A4)

Materiale necessario
• Matite HB e 2B
• Due matite B tra loro uguali
• Matite colorate
• Matita da carpentiere con mina morbida
• Pennini Mitchell con serbatoi n° 1 e n° 3
• Cannuccia portapennino
• Gomma, temperino
• Riga e squadre
• Carta gommata
• Blocco Fabriano 'traccia' o Favini 'schizza e strappa', formato A4
• Blocco a quadretti da 5 mm
• Inchiostro stilografico nero Pelikan 4001
• Qualche foglio di carta di buona qualità, formato A3.
• Breve testo

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
OGGETTO: Workshop Calligrafia
 

scegli opzione